LUCIANO SANDRONE

 

 

La storia di Luciano Sandrone si racconta in poche parole. Quando nel 1977 si presenta la possibilità di acquistare un vigneto a Cannubi, nel cuore del Barolo, Luciano non ha dubbi: ecco la sua grande occasione. Con la prima vendemmia del 1978 arrivano le prime soddisfazioni: le 1500 bottiglie si rivelano subito un prodotto di eccellente qualità. Luciano e il fratello Luca lavorano costantemente per la ricerca della perfezione e in questo sono aiutati da Barbara, la figlia di Luciano, che con la sua passione trasmette alla clientela la filosofia dell’azienda. L’equilibrio è la parola chiave: in cantina, tra innovazione e tradizione; nei vini, tra eleganza, carattere e longevità. I 27 ettari di superficie vitata dell’azienda sono meticolosamente curati e nelle 100.000 bottiglie prodotte annualmente si concentra tutto il meglio che le colline del Barolo e del Roero possono offrire. Il Barolo è sicuramente la punta di diamante della produzione aziendale, ma non mancano altri vini rinomati come la Barbera d’Alba e il Dolcetto d’Alba, espressione anch’essi di un territorio di origine di inestimabile bellezza.

www.sandroneluciano.com